Guida all’utilizzo di Smart Alert, la nuova funzionalità di monitoraggio di Adplify

Se lavori con Google Ads sai che la gestione di una campagna richiede di avere molto tempo a disposizione. In particolare le fasi di monitoraggio e ottimizzazione necessitano di una costante analisi dei dati e di tenere sempre sotto controllo l’andamento della campagna. In questo articolo scopriremo Smart Alert, l’ultima funzionalità rilasciata su Adplify. Vediamo come funziona, quali sono i suoi vantaggi e alcuni esempi pratici di utilizzo.

Smart Alert: cos’è e come funziona

Smart Alert è la nuovo funzionalità di automation che ti permette di monitorare le tue campagne anche quando non sei connesso. Si tratta di un pratico sistema di regole personalizzate con notifica via mail, che puoi attivare e disattivare in qualsiasi momento. Il suo funzionamento si basa sull’impostazione di una o più condizioni che decidi di tenere sotto controllo, al verificarsi delle quali ricevi una notifica via mail e puoi valutare in totale autonomia quale azione intraprendere per massimizzare i risultati.

Le metriche che si possono monitorare con Smart Alert sono moltissime, ma sicuramente questo strumento risulta molto utile in particolare per evitare un potenziale spreco di budget. Ad esempio, impostando come metrica la voce “Costo” e come condizione la voce “Increase”, puoi decidere di ricevere una notifica quando la campagna Google Ads sta superando un limite massima di costo che tu stesso puoi impostare. E non solo. Questa nuova funzionalità ti permette anche di mettere in pausa la campagna, in modo da intervenire il prima possibile per ottimizzarla.

Smart Alert può essere impostato a livello di campagna, di gruppi e di keyword, garantendoti la massima personalizzazione dei tuoi alert. Puoi anche decidere la frequenza di monitoraggio, impostandola come giornaliera o settimanale: in tal modo decidi quando e se essere avvisato se le condizioni impostate si dovessero verificare.

Perché usare Smart Alert: 5 vantaggi

I vantaggi dell’utilizzo di Smart Alert possono essere riassunti in cinque punti fondamentali:

  1. Ottimizzazione delle campagne. La possibilità di ricevere notifiche via mail in tempo reale al verificarsi di una condizione critica che potrebbe ridurre l’efficacia di una campagna permette di intervenire tempestivamente per modificare alcuni parametri e ottimizzare i risultati.
  2. Monitoraggio costante. Mentre una campagna è online, niente deve essere lasciato al caso: bastano poche ore di distrazione per veder aumentare il costo della campagna senza ottenere risultati soddisfacenti. Attivare diversi alert su una stessa campagna ti permette di controllare costantemente le metriche che ti interessano, con l’opzione aggiuntiva (e facoltativa) di mettere in pausa la campagna in maniera automatica al verificarsi di determinate condizioni.
  3. Semplificazione del lavoro. Impostare degli alert di controllo che monitorano costantemente le tue campagne e ti avvisano in tempo reale sul loro andamento permette di migliorare la qualità del tuo lavoro, semplificando una serie di attività che altrimenti andrebbero effettuate personalmente, con un notevole dispendio di tempo e di energie.
  4. Risparmio di tempo. Una volta impostate le regole personalizzate saranno gli alert ad informarti se c’è qualcosa da ottimizzare, ottenendo così un notevole risparmio di tempo sull’attività di monitoraggio.
  5. Interfaccia semplice ed intuitiva. Ultima ma non meno importante, l’interfaccia grafica di Smart Alert è molto semplice da usare, anche per chi è alle prime armi nella gestione delle campagne Google Ads. Ci sono pochi ma efficaci parametri da inserire, ed in pochi click potrai impostare uno o più alert per la stessa campagna.

 

Come attivare uno Smart Alert

Adesso vediamo, step by step, come aggiungere uno o più Smart Alert all’interno della piattaforma Adplify.

STEP #1 – Accedi ad Adplify e scegli l’account su cui vuoi lavorare.

STEP #2 – Vai nel menu di sinistra e seleziona il tab Automations,  quindi clicca su Smart Alert.

STEP #3 – Per creare un nuovo alert clicca su Add Alert. Se invece ne hai già creato qualcuno, in questa sezione trovi l’elenco degli Smart Alert già creati, che puoi attivare, disattivare, modificare ed eliminare.

STEP #4 – Dopo aver cliccato su Add alert o dopo aver scelto di modificare un alert già presente, si apre una finestra in cui puoi inserire tutti i parametri che definiscono le condizioni per cui vuoi ricevere uno Smart Alert.

STEP #5 – Una volta definiti i parametri che vuoi tenere sotto controllo, fai click su Salva e avrai attivato il tuo Smart Alert, che monitorerà le metriche in autonomia, giornalmente o settimanalmente, a seconda della frequency che hai impostato.

3 Esempi di utilizzo di Smart Alert

Gli Smart Alert sono utilissimi in tutti quei casi in cui la quantità di informazioni da gestire è tanta e non vogliamo che ci sfuggano aspetti importanti delle nostre campagne. Ecco tre esempi pratici di utilizzo di questo strumento, che si diversificano sulla base di tre possibili metriche che si possono monitorare.

Caso #1: Controllo del budget (a livello di campagna)

Se ti sei prefissato un determinato costo per le tue campagne (per es. su base settimanale o mensile), puoi creare uno alert che ti tenga costantemente aggiornato sui dati di spesa e che eventualmente metta in pausa le tue campagne al superamento di una certa soglia. È possibile monitorare la metrica “Cost” e definire la condizione per cui vogliamo essere avvisati, con la conseguente messa in pausa della campagna.

Ad esempio, nel caso in cui tu voglia essere avvertito quando il budget di una campagna supera i 1000€, l’alert può essere impostato nel seguente modo:

In tal modo il sistema controllerà giornalmente l’eventuale superamento del budget impostato e, qualora la condizione si verifichi, ti invierà una mail di notifica e metterà in pausa automaticamente la campagna.

Caso #2: Monitoraggio del Costo per Conversione (a livello di gruppi di annunci)

In modo analogo, potresti avere la necessità di tenere sotto controllo il costo per conversione delle tue campagne. Può accadere che tu voglia monitorare questa condizione solo per alcuni  gruppi di annunci, per cui puoi impostare un alert che ti informi se ciò accade.

Lo Smart Alert da impostare, potrebbe presentarsi così:

In questo modo, se il tuo costo per conversione dovesse aumentare oltre un certo valore-soglia (nel nostro esempio 50€) non profittevole per il tuo business, sarai avvertito tempestivamente via email così da poter effettuare le azioni correttive che riterrai più opportune.

Questa regola risulta molto utile nel caso in cui il costo/conv. sia il KPI principale per il business di riferimento, dato che spesso si tratta di un dato che ha un forte impatto sul successo o fallimento di una campagna.

Caso #3: Monitorare la Posizione media di una keyword in SERP (a livello di parole chiave)

Spesso puoi trovarti nella condizione di voler mantenere le migliori posizioni nella SERP per le parole chiave più importanti per il tuo business, ad esempio per la parola chiave di brand. Se la tua azienda si chiama Adplify, allora vorrai che chiunque digiti questa parola chiave (e le sue varianti) trovi il tuo annuncio in prima posizione.

Qualora questa priorità venga messa a rischio, puoi impostare un alert che ti avverta quando i tuoi annunci passano in 2° o 3° posizione.

Nel caso in cui tu voglia monitorare se i tuoi annunci scendono in 2° posizione, l’alert che andrai ad creare potrebbe presentarsi così:

Puoi cambiare questi valori a tuo piacimento, secondo le esigenze del tuo business. Inoltre puoi creare tanti alert quante sono le keyword più importanti del tuo account, in modo da essere avvertito tempestivamente ed eventuale effettuare le azioni correttive.

Landing Checker: l’altra automation di Adplify

Smart Alert si va ad aggiungere ad un’altra funzionalità di automation già presente all’interno della piattaforma Adplify: si tratta di Landing Checker, un altro strumento molto utile per monitorare lo status della tua landing page. Entrambi sono dei validi ausili nella gestione di una campagna Google Ads, che partono da un assunto semplice ma efficace, alla base di tutta la piattaforma Adplify: ti informano e agevolano il lavoro, ma non si sostituiscono mai a te, che rimani autonomo nella scelta delle decisioni migliori da prendere per ottimizzare il tuo lavoro.

Prova Adplify

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Amplifica la Performance,
Semplifica la Gestione

Scopri i prossimi rilasci della piattaforma che renderanno ancora più semplice la gestione di campagne Google Ads ad alto rendimento. Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato.