Arrivano gli annunci Shopping Ads su YouTube: un nuovo modo per interagire con l’ecommerce di Google anche attraverso le ricerche video

Lo scorso 5 novembre 2019 Google ha rilasciato una nuova funzionalità a disposizione degli advertiser: ora è infatti possibile mostrare gli annunci Shopping anche all’interno della piattaforma YouTube. Una scelta che va sempre più nella direzione di spingere l’ecommerce e integrare il canale video con l’adv di Google.

Perché integrare Shopping Ads e Youtube

Abbiamo già parlato di quanto i video YouTube influenzano il processo di acquisito dell’utente: chi fa ricerche su Google utilizza i video per cercare informazioni aggiuntive sui prodotti che intende acquistare, ma anche per confrontare le caratteristiche e i prezzi con gli altri brand e per leggere recensioni realistiche e credibili. Inoltre, sempre più persone si affidano a video e immagini per trovare idee e ispirazioni, tanto che più del 90% degli utenti afferma di aver scoperto nuovi prodotti proprio attraverso YouTube.

È evidente quindi che l’intenzione di Google sia quella di avvicinare sempre più gli advertiser a questo tipo di ricerche, permettendogli di comparire attraverso gli annunci Shopping anche nella piattaforma video più conosciuta al mondo.

Come funzionano gli annunci Shopping su YouTube

Da qualche mese gli advertiser possono pubblicizzare i loro prodotti o servizi  direttamente nella Home Feed di YouTube e nei risultati di ricerca. Gli annunci Shopping Ads vengono mostrati nella parte superiore della pagina, prima dei risultati video, ma possono anche apparire come un carosello nella home page.

Come gli altri annunci Shopping che compaiono altrove sulla rete Google, come nelle Rete di Ricerca e nella Rete Display, questi annunci vengono erogati in base agli interessi degli utenti, non utilizzando parole chiave, ma i dettagli del prodotto che l’advertiser inserirà attraverso il Merchant Center. Ad esempio, se un utente esprime interesse verso la corsa, gli verranno mostrati annunci relativi a prodotti sportivi, ma non sarà necessario inserire il nome del brand per vederlo comparire tra gli annunci. Una volta cliccato l’annuncio, l’utente atterrerà nella pagina di dettaglio del prodotto.

Uno sguardo fuori dal walled garden di Google

L’idea di sfruttare YouTube come nuova piattaforma per la pubblicità visiva arriva in un momento in cui altri social network, come Instagram, Pinterest e persino Tik Tok, stanno rendendo sempre più semplice l’acquisto di prodotti dalle loro app.

Pinterest ha lavorato al fine di catturare l’interesse degli acquirenti sin dall’inizio del percorso dell’utente, dall’ispirazione iniziale fino all’acquisto vero e proprio; Instagram ha lanciato il checkout, un sistema che permette di effettuare una transazione senza uscire dall’app, cosa simile lanciata anche da Tik Tok con “Hashtag challenge plus”.

YouTube non aveva ancora fruttato appieno la sua capacità di indirizzare il proprio pubblico verso prodotti specifici, cosa che oggi è possibile grazie agli annunci Shopping.

Le altre novità in arrivo nel 2020

I nuovi annunci sono solo una delle numerose modifiche che Google sta implementando in questi mesi su YouTube. Tra i nuovi trend 2020, Google ha anche confermato che gli annunci video saranno sempre più interattivi, fornendo agli utenti informazioni come posizione del negozio, moduli di interesse e inviti all’azione aggiuntivi, al fine di favorire un aumento delle conversioni. Sta inoltre implementando le estensioni sitelink per gli annunci TrueView for Action, che consentiranno agli utenti di atterrare su landing page aggiuntive, come quelle per cataloghi delle festività, orari dei negozi e altro ancora. Questi arriveranno nei prossimi mesi.

Come parte di questo aggiornamento più ampio, la società ha menzionato una varietà di modi in cui avrebbe collegato il pubblico di YouTube in modo più diretto con marchi e prodotti, anche attraverso i suoi annunci Shopping vetrina altamente visivi e le Google Shopping Actions, che consentono acquisti direttamente dalle piattaforme di Google .

L’obiettivo più grande dei nuovi annunci su YouTube è attrarre sempre più utenti attraverso immagini e video, dato che sempre di più questi non si limitano a cercare su Google e fare clic sui collegamenti che restituiscono, ma vogliono informarsi, vedere, confrontare prima di procedere all’acquisto.

Prova Adplify

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Amplifica la Performance,
Semplifica la Gestione

Scopri i prossimi rilasci della piattaforma che renderanno ancora più semplice la gestione di campagne Google Ads ad alto rendimento. Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato.