Il periodo dei saldi è un momento molto caldo per le vendite online ed è necessario sviluppare delle pianificazioni ad hoc che tengano conto delle specificità tipiche di questa fase promozionale.

Le occasioni di promozione negli ultimi anni si sono moltiplicate e le aspettative sono altissime in questi periodi. Le campagne Google Ads rappresentano il primo canale di promozione online per efficacia e rapidità, ma ci sono delle best practice da attuare per essere certi di raggiungere i risultati migliori al minor costo. Abbiamo già parlato di come ottenere il massimo dalle campagne in occasione del Natale e  del Black Friday:  in questo articolo scopriremo quali sono gli step da seguire per pianificare le tue campagne in vista dei saldi invernali.

I sei step da seguire per attivare promo e campagne ad hoc per i saldi

La prima domanda che dobbiamo porci è: vogliamo attivare delle campagne specifiche in occasione dei saldi? La risposta non è del tutto scontata, perché ci possono essere vari motivi per cui si può scegliere di non aderire al periodo di saldi invernali comunemente condiviso: qualunque sia la tua scelta, dovrai comunque mettere in atto delle azioni di correzione delle tue campagne.

Se scegli di non attivare promozioni, dovrai essere consapevole che le tue campagne non saranno appetibili e concorrenziali e ridurre pertanto il budget assegnato. Se invece scegli di attivare campagne e promo ad hoc per i saldi, dovrai pianificarlo in maniera intelligente, attraverso la messa in atto di alcuni step fondamentali, che analizzeremo di seguito.

#1 – Analisi dello scenario

In occasione dei saldi, la prima cosa da fare è capire se i volumi di ricerca verso il tuo prodotto cambieranno. È plausibile che ciò accadrà, perché sono in molti ad attendere il periodo delle promozioni invernali per acquistare il prodotto che cercano al minor prezzo, ma è opportuno capire in che modo cambierà la natura della loro ricerca. Per farlo è opportuno utilizzare strumenti come Google Trends, Google Search Console, Google Analytics e lo Strumento di Pianificazione delle parole chiave di Google Ads, così da controllare i volumi di ricerca delle parole e analizzare lo scenario che ci troviamo di fronte: solo in base al risultato di queste valutazioni potremo fare le scelte migliori, ad esempio in merito a quali prodotti spingere di più e quali invece non conviene mettere in promozione.

#2 – Offerta – definizione della promo da attivare

A questo punto potrai decidere quali promozioni attivare, tenendo conto di diversi aspetti:

  • Il calendario annuale delle offerte di prodotto. Quante altre promozioni verranno attivate nel corso dell’anno? Quale sarà l’oggetto delle altre promozioni?
  • Coerenza con altre promo attive. Vado in conflitto con altre iniziative? Per il mio business qual è il momento più rilevante?
  • Magazzino. Devo smaltire delle giacenze? Ho disponibilità sufficienti? La promo delle essere limitata ad un numero massimo di prodotti?

#3 – Obiettivi da raggiungere

Prima di impostare una nuova campagna, è fondamentale sapere cosa ti aspetti da essa e quindi definire degli obiettivi che siano coerenti con il prodotto e la stagionalità, raggiungibili in relazione al budget investito e misurabili e tracciabili. Gli obiettivi più comuni possono essere:

  • sfruttare il periodo per allargare la base di utenti (leads)
  • incrementare la quantità di acquisti e il fatturato
  • testare una nuova azione comunicativa
  • favorire la fidelizzazione dei clienti

#4 – Budget da allocare

L’investimento pubblicitario deve essere commisurato agli obiettivi che ti sei posto. In questo momento dell’anno le ricerche e la competitività aumentano e di conseguenza crescono i costi. È importante tenere conto di questo aspetto durante la pianificazione del budget, che non sarà quindi proporzionale all’incremento ipotizzato, ma decisamente superiore. Bisogna prevedere un aumento medio del cpc del 20% almeno, a cui dovrà corrispondere un incremento del budget di almeno il 30%, che non necessariamente corrisponderà ad un altrettanto valore di click in più. Tuttavia la competizione è molto alta durante i saldi, e questo è l’unico modo per essere sicuro di comparire nelle ricerche per le parole chiave che sceglierai.

#5 – Campagna – setup e pianificazione

Arriviamo alla fase più importante e delicata, quella dell’impostazione della campagna vera e propria. Dovrai innanzitutto decidere che tipologia di campagna vuoi attivare, a seconda del tipo business che devi promuovere:

  • Campagne Search. La prima scelta da fare riguarda la strategia che vuoi utilizzare: Smart Bidding o gestione manuale? Nel primo caso otterrai un notevole risparmio di tempo, a fronte della necessità di avere delle attenzioni in più per far sì che gli algoritmi funzionino correttamente anche in periodi con volumi di traffico anomali; nel secondo caso puoi fare tutte le modifiche che vuoi, anche utilizzando piattaforme di gestione delle campagne come Adplify. Se scegli di utilizzare il machine learning in periodi promozionali prolungati, come sono quelli relativi ai saldi invernali, aumenta il budget e lascia l’algoritmo libero di agire, eliminando il CPA massimo e il ROAS target, salvo poi ripristinare le strategie di offerta precedenti alla fine della promo.
  • Campagne Shopping. Sono particolarmente efficaci in questi periodi di seasonal peaks, ma richiedono un’attenta gestione e pianificazione. Innanzitutto bisogna verificare di avere una maggiore disponibilità dei prodotti: è opportuno aumentare la frequenza degli aggiornamenti dei feed (in google merchant center) per avere l’elenco prodotti sempre aggiornato. Inoltre bisogna fare attenzione all’aggiornamento delle promo presenti nel feed, per far sì che siano subito visibili all’avvio del periodo promozionale.
  • Campagne Display e Campagne Video: possiamo scegliere di dedicare del budget a queste campagne per aumentare la forza del messaggi promozionali comunicati sulle precedenti tipologie.

 Ci sono poi tutta una serie di accortezze da mettere in pratica nel settaggio di una campagna in un periodo promozionale, ecco le principali:

  • Pianifica strategie di offerta combinate, per aumentare la percentuale di clic e conversioni;
  • Utilizza gli Aggiustamenti di stagionalità, uno strumento avanzato che ti aiuta ad ottimizzare le offerte durante eventi imminenti come appunto i saldi. Va utilizzato solo se prevedi cambiamenti significativi nei tassi di conversione e sono ideali per eventi brevi,.
  • Amplia il parco keyword con parole chiave specifiche, mirate e correlate all’evento, al fine di incrementare le performance della campagna. Focalizzati su kw di prodotto e collegale a termini quali “saldi”, “sconti”, “promo”, “offerte”, etc.
  • Scrivi annunci accattivanti, che siano esaustivi, ingaggianti e occupino il maggior spazio possibile. Puoi utilizzare le estensioni di promozione e tutte le altre estensioni che possono essere interessanti per il tuo annuncio, quali un conto alla rovescia o un sitelink per mostrare le promo principali o gli articoli più richiesti.
  • Crea landing pages ah hoc, in cui siano messe in evidenza lo sconto applicato e il periodo di validità della promozione. È molto importante inoltre che la landing sia veloce, responsive e coerente con il messaggio, anche a livello visual.

Post campagna – analisi e pianificazione nuove azioni

Alla fine del periodo di saldi, potremo strutturare interessanti strategie di remarketing sui segmenti di pubblico che hanno eseguito azioni importanti sul sito (es: se hanno aggiunto prodotti al carrello, effettuato un acquisto, lasciato una lead), impostando un range di 15 o 30 giorni, così da essere certi di intercettare solo utenti recenti.

Infine, è molto importante ripristinare tutte le impostazioni del pannello alla situazione pre-evento: controllare il budget, aggiornare la strategia di offerta e i bid, mettere in pausa campagne e gruppi specifici e ripristinare quelli evergreen.

Prova Adplify

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Amplifica la Performance,
Semplifica la Gestione

Scopri i prossimi rilasci della piattaforma che renderanno ancora più semplice la gestione di campagne Google Ads ad alto rendimento. Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato.