Perchè considerare i video YouTube interconnessi con il percorso di ricerca

Spesso chi gestisce campagne su Google considera i video e le ricerche degli utenti come due canali distinti e separati. Quindi, a meno che non imposti una campagna di video advertising, non tiene conto a sufficienza dell’importanza dei video nel processo di acquisto dell’utente.

Invece, chi fa ricerche su Google si serve dei video per cercare informazioni aggiuntive sul prodotto che intende acquistare, passando dalla ricerca ai video e viceversa prima di procedere all’azione.

In questo articolo cercheremo di capire come gli utenti utilizzano i video nel corso delle loro ricerche e come YouTube può influenzare il processo di acquisto di un prodotto.

Perché gli utenti guardano un video dopo aver effettuato una ricerca?

#1 – Per vedere come è fatto un prodotto e come viene utilizzato da altre persone

#2 – Per scoprire nuove informazioni sul prodotto

#3 – Per leggere recensioni realistiche e credibili

Perché gli utenti effettuano una ricerca dopo aver visto un video?

#1 – Per confrontare i prezzi o i brand

#2 – Per scoprire dove acquistare il prodotto

#3 – Per scoprire altre informazioni sul prodotto

Come i video interagiscono sulle azioni degli utenti

I video sono stati per molto tempo considerati solo come uno strumento per aumentare la brand awareness del brand. Dai dati di Google sulle tendenze dei video di YouTube e su come gli utenti li utilizzano, emerge però un dato diverso, ossia che le persone utilizzano i video in diverse fasi del loro percorso di acquisto.

 

Ecco cinque modi attraverso i quali i video YouTube influenzano le azioni di chi sta per comprare un prodotto.

  1. Le persone guardano i video per apprendere nuove competenze e aumentare la propria conoscenza su un prodotto.
  2. Quando il contenuto è autentico ed identificabile, questo motiva le persone a passare dall’osservare al fare. Che si tratti di acquisire nuove competenze o ottenere la recensione di un prodotto, le persone vogliono vedere esperienze reali. I contenuti autentici rendono l’apprendimento o l’acquisto meno minaccioso e danno alle persone la sicurezza di cui hanno bisogno per agire (e quindi per acquistare).
  3. I video possono facilitare l’azione e talvolta l’acquisto. Una volta che le persone sentono di aver imparato a sufficienza, sono motivate ad utilizzare il prodotto nella vita reale. Ed è allora che si passa dal “posso farlo” al “devo averlo”.
  4. La scoperta di nuove informazioni sul prodotto stimola le persone ad effettuare ulteriori ricerche su altri brand e marchi che possano aiutarli a raggiungere i loro obiettivi.
  5. I video accompagnano le persone in ogni fase del loro processo di ricerca, fino al momento finale dell’acquisto. Le persone si rivolgono ai video per trovare prodotti o marchi specifici e persino per modificare la lista della spesa tradizionale, addirittura mentre si trovano nel negozio fisico a fare la spesa.

Cosa fare per incitare all’azione attraverso i video

Data la evidente importanza dei video nel percorso di ricerca e acquisto dell’utente, devi sempre assicurarti di mettere in atto una strategia video utile e stimolante, che sia presente in ogni fase del percorso. Come?

  • Aiuta le persone a scoprire nuovi prodotti, marchi e idee, anche quando non intendono necessariamente acquistare in quel momento.
  • Posiziona il tuo brand come esperto del settore e rispondi alle domandi più comuni.
  • Consenti alle persone di agire – e perfino acquistare – attraverso un’esperienza semplice e diretta.

 

Fonte: Dati Google

Prova Adplify

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Amplifica la Performance,
Semplifica la Gestione

Scopri i prossimi rilasci della piattaforma che renderanno ancora più semplice la gestione di campagne Google Ads ad alto rendimento. Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato.