Smart Bidding: la strategia per ottenere più conversioni e i suoi 3 vantaggi

Se le tue campagne AdWords sono complesse e contemplano obiettivi di performance, ti starai chiedendo quali strategie utilizzare per gestire le offerte in modo più efficiente ed efficace. Se il tuo obiettivo è aumentare le conversioni con un determinato costo per acquisizione (CPA), ma non hai tempo di impostare un CPC max per ogni keyword, impostando una strategia di offerta automatizzata, AdWords è in grado di ottimizzare le tue offerte, utilizzando machine learning.

Ecco cos’è lo Smart Bidding: con questo termine si intende l’insieme delle strategie di offerta che ha come obiettivo massimizzare le conversioni, ottimizzando le offerte in modo automatico al momento dell’asta. Attraverso il machine learning, che utilizza una serie di indicatori per ogni ricerca effettuata quali dispositivo, sistema operativo, località, ora e lingua, è possibile formulare l’offerta migliore al momento dell’asta.

Prima di scoprire i 3 vantaggi dello smart bidding, vediamo brevemente quali sono le strategie che puoi implementare:

  • CPA target. Il CPA target precedentemente conosciuto come strumento per ottimizzare le conversioni, imposta automaticamente le offerte per ottenere più conversioni, in base al CPA target (costo per acquisizione) impostato. Il CPA target è l’offerta che tu fai per ottenere una conversione, invece il costo effettivo delle conversioni potrebbe risultare più alto, oppure più basso, rispetto al target impostato.
  • Massimizza le conversioni. Questa funzione imposta automaticamente le offerte per ottenere il maggior numero possibile di conversioni, senza però superare il limite di budget impostato.
  • Ritorno sulla spesa pubblicitaria target. Imposta le offerte in modo automatico per ottenere il massimo valore possibile dalle conversioni, in base al ROAS (ritorno sulla spesa pubblicitaria) impostato. Il valore delle conversioni potrebbe risultare più alto, oppure più basso, rispetto al ROAS definito.
  • CPC ottimizzato (CPCO). Questa regola automaticamente le offerte manuali con l’intento di ottenere più conversioni possibile, attraverso il costo per clic impostato.

ADPLIFY smartBidding strategie implementabili

I 3 vantaggi dello Smart Bidding

Scegliere di automatizzare le offerte con una delle strategie di Smart Bidding, ti permette non solo di fare offerte migliori, ma anche di risparmiare tempo, soldi e migliorare il rendimento delle campagne.

  1. Risparmiare tempo automatizzando le offerte
    Gli algoritmi di Google utilizzano dati su larga scala per prevedere con precisione come il bid possa influire sulle conversioni e sul loro valore. Questi algoritmi che fanno leva sul machine learning, si basano su dei parametri che una persona fisica non sarebbe in grado di gestire autonomamente. Inoltre, automatizzare le offerte spesso genera costi minori: permette di risparmiare tempo nella gestione degli account e di fare offerte dinamiche in base al contesto di ricerca degli utenti al momento dell’asta.
  2. Ampia gamma di parametri
    Come accennato all’inizio, scegliere una delle strategie di offerta automatizzata permette di avere a disposizione una serie di parametri ed attributi rilevanti che identificano il tuo pubblico e il contesto della sua attività di ricerca, e questi sono disponibili esclusivamente con lo Smart Bidding di AdWords. Le offerte al momento dell’asta quindi, prendono in considerazione sia questi indicatori, sia informazioni più approfondite come i dati sulle conversioni generate. Per fornire al machine learning un volume di dati rilevanti per la definizione delle offerte è necessario aver ottenuto almeno:

    • 30 conversioni durante gli ultimi 30 giorni, per la strategia CPA target;
    • 50 conversioni durante gli ultimi 30 giorni, per quanto riguarda la strategia ritorno sulla spesa pubblicitaria target.

    Per un utilizzo corretto dello smart bidding è importante scegliere una strategia di offerta che sia più in linea con gli obiettivi pubblicitari, perché l’automazione ottimizza le campagne proprio in quest’ottica.

  3. Report dettagliati e controllo sul rendimento
    Utilizzando lo smart bidding si hanno a disposizione dati di monitoraggio dettagliati, per riportare facilmente eventuali variazioni di aggiornamenti di stato o degli obiettivi della strategia di offerta, verificare quanto è efficace per te lo Smart Bidding, nonché capire come funzionano i meccanismi delle tue strategie di offerta automatica con AdWords.

Attraverso i simulatori di offerta, si può ottenere uno scenario tipo circa il numero di conversioni che la tua campagna avrebbe potuto generare se avessi impostato un’offerta CPA target diversa. Manterrai sempre sotto controllo eventuali problemi relativi al monitoraggio delle conversioni, ricevendo notifiche di segnalazione del problema, con le relative soluzioni. Grazie alle offerte automatizzate è possibile avere il controllo sulla campagna, impostando obiettivi di rendimento specifici per dispositivi mobili, desktop e tablet, al fine di ottimizzare le offerte in base al modello di attribuzione selezionato.

ADPLIFY smartBidding vantaggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Amplifica la Performance,
Semplifica la Gestione

Scopri i prossimi rilasci della piattaforma che renderanno ancora più semplice la gestione di campagne AdWords ad alto rendimento. Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato.